Contromisure straordinarie in caso di attacchi ai membri del WP Inner Circle

Spingersi a esplorare territori di confine è pericoloso sotto molti aspetti. Non è casuale che vengano adottate contromisure per dissuadere dal procedere oltre coloro che si avventurano lì.

Procedere sarebbe pericoloso sia per chi esplora sia per chi teme di essere esplorato…

Un pericolo è scoprire cose che col senno di poi preferiresti non aver scoperto. E non si possono ‘discoprire’. L’io è come un acaro, che non essendo dotato di ano è impossibilitato a espellere le feci. La tua psiche idem. Puoi dimenticare qualcosa, ma resta di quel qualcosa una traccia di qualche genere. Lo stesso ricordo, da qualche parte un bravo ipnotista potrebbe riuscire persino a recuperarlo. Quindi certe cose che non vuoi conoscere, è meglio se non esplori il territorio in cui scoprirle.

Un altro pericolo è scoprire cose che sono terribilmente scomode per qualcuno. E solitamente questo qualcuno ha gli strumenti per intuire chi possa essere venuto a conoscenza dei suoi segreti. E gli e sufficiente far scomparire i mezzi si sopravvivenza fissare impgni di domenica mattina, cioè quel giorno di riposo di cui non è bene interrompre il riposo assoluto e dedicarsi esclusivsmente ad attività che non richiedano altri pirites e gens romana

Facciamo un esempio per assurdo. Poni che tu arrivi con il solo ragionamento/estasi mistica/logica/intuizione quello che preferisci tu, a scoprire che un certo maxi-attentato mancato fosse stata una operazione falsa bandiera, ordito, poniamo, dai servizi segreti di un certa nazione. Ed hai la mala sorte di indovinare pure quella prova logica con la quale potresti dimostrarlo anche ad una persona semplice e poco mistica. Si perchè tu hai raggiunto quel risultato inanellando 8 o 9 passaggi logici di fila, roba che col senno di poi fai i complimenti a te stesso e ti chiedi “come caspita ho fatto?”. Ma riferire il risultato non richiede particolari doti da parte degli interlocutori. E se anche volessero approfondire, i 9 passaggi logici non sono difficili da percorrere una volta qualcun’altro abbia saputo dimostrarli uno a uno e ricostruire l’ordine con cui impiegarli a partire dal primo oppure a ritroso dall’ultimo.

Non erano neppure difficili da comprendere singolarmente, il difficile era intuirli. Collegarli l’uno con l’altro dentro un ordine inesorabile. Questo è esattamente ciò che faceva dell’Oracolo di DC un pericolo.

Che avresti fatto tu? Per prima cosa devi fare una scelta: decidi di comportarti come se non avessi scoperto quella cosa, prevale in te l’istinto di sopravvivenza, pensi che l’ingiustizia che hai scoperto non è colpa tua, il prezzo da pagare per farla conoscere al mondo troppo alto, il rischio di essere individuato inaccettabile, senza contare le chance di perdere il processo. Non sai di chi puoi fidarti e di chi no. Hai pure l’alibi davanti alla tua coscienza che se fosse solo per te agiresti per fare trionfare la giustizia ma non puoi accettare di far piovere merda anche sulla testa di amici e familiari innocenti. Oppure decidi di voler combattere la cosa brutta che hai scoperto. Costi quel che costi.

OK, vedo che hai già scelto. Va bene. Allora il passo successivo è cercare in tutti i modi di non far arrivare a nessuno l’informazione che tu sei a conoscenza dei suoi segreti compromettenti. Qui tuttavia il gioco inizia a farsi duro. Hai presente quando a Eva venne detto di non cogliere un certo frutto della conoscenza? Hai presente quando a Pandora fu detto di non curiosare in un certo vaso? Hai presente quando Orfeo doveva portare Euridice fuori dall’oltretomba a patto di non girarsi a guardarla prima di aver varcato l’uscita? Ci sono poche cose irresistibili quanto il voler scoprire dei segreti. Una di queste è il condividere almeno con una persona quello che hai scoperto. Il Visionario di Emo Town ha compiuto questo passo falso.

Il passo successivo è stato quello di scomparire retroattivamente dal WP. E’ una procedura complessa, richiede di riavvolgere la linea temporale del pezzetto di universo in cui hai lasciato delle tracce… In pratica tutto quello che puoi fare, al di là dello scherzo (e purtroppo questo non è uno scherzo), è cancellare il più possibile le tue tracce, rimuovere i contributi che hai dato al progetto (con grande dispiacere), proteggere l’Esiliato e l’Evaso nascondendo loro tutti i dettagli possibili che non avevi svelato loro. Chiedere loro di montare anche tutta una serie di articoli giocosi su nemici immaginari e forze avversarie, per apparire il più possibile innocui a chi di dovere. E se invece tu fossi uno dei pochi ad aver capito più di quello che avremmo voluto che tu capissi, allora domandati, per favore, se non sia meglio far finta di non aver capito quello che sarebbe stato meglio non capire.

Ma se questa ‘fiction’ surreale creata per nascondere la parte gialla ‘reality’ non fosse sufficiente?

Il Visionario di Emo Town ha scoperto che chi vuole tenere nascosti i propri segreti a volte è disposto a tutto per minimizzare i rischi. Gli è stato fatto del male e ha subito delle minacce. Quel che è peggio è che alcune persone ritengono, a torto, che egli abbia condiviso alcune sue ‘visioni’ anche ai colleghi piemme (che qui sta per profeti minori, non per pubblici ministeri). Per quel che vale, dichiriamo che non è vero.

A scanso di equivoci vogliamo allora riferire pubblicamente che se dovesse essere fatto alcun male a qualche membro dell’Inner Circle, o a persone a loro vicine, scatteranno AUTOMATICAMENTE delle contromisure straordinarie. Vi sono tra gli 8 ed i 20 notai (non vogliamo neppure dirne il numero esatto), che hanno ricevuto precise istruzioni circa la diffusione di informazioni al verificarsi di determinate condizioni, e per evitare che minacce possano farci cambiare idea, le condizioni stabilite sono irreversibili. Lo sono perchè alcuni notai sono stati istruiti in merito alle azioni da svolgere, da parte di persone incaricate a occuparsi della mediazione e mantenere segreto il nome dei professionisti coinvolti.

Il Visionario di Emo Town, ad ogni modo, ha cessato a tutti gli effetti ogni forma di collaborazione con il WP. Tuttavia se dovesse essergli fatto nuovamente del male o se dovesse scomparire, ci sono persone che si attiverebbero per farcelo sapere.

Ultima cosa: in presenza di una regia che guidasse una azione di diffamazione, divulgando notizie false sul WP, noi non resteremo passivi. Ci sono informazioni non estremamente compromettenti ma comunque spiacevoli, che siamo pronti a riferire al nostro affezionato pubblico affinché se ne faccia portavoce.

Ed a proposito di diffamazione, cogliamo l’occasione anche per dire che il WP, contrariamente a quanto insinuato da qualche fonte, non ha NESSUN rapporto con la massoneria, nessun rapporto con sette religiose, nessun rapporto con partiti politici. Noi seguiamo con interesse certi fenomeni, non esprimiamo giudizi su nessun culto, manteniamo un certo livello di attenzione ai telegiornali, che alcune volte è capitato di visionare ben 6 diversi telegiornali nell’arco dello stesso trimestre.

Inoltre non è presente nessun genere di collaborazione tra i WPnauti ed il gruppo di persone che, non sappiamo a che titolo, si riuniscono nell’associazione esoterica segreta operativa nel Friuli e che prende il nome di “five-handed gods” o 5HG.

Chi di voi venisse a conoscenza di informazioni (vere o false) diffuse da qualche fonte sul WP, è pregato di farcelo sapere scrivendoci in privato (e non postando un commento pubblico a questo post). E se in seguito alla pubblicazione del presente articolo notaste qualcosa di strano – come ad esempio la sensazione che gli autori siano stati ‘sostituiti’, rumori di sottofondo nei video, palesi contraddizioni tra cose dette in passato e frasi pronunciate in occasione dei nuovi video – per favore rendete pubblici i vostri sospetti, perché potrebbero essere fondati e potrebbero salvaguardare quelle persone che hanno montato sù tutto questo veicolo onirico e profetico per proteggere voi!

 

Lascia Un Commento